Nasce il progetto LAB for LAV

Formazione alle nuove tecnologie del lavoro sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese

Il progetto LAB for LAV consente a DIESIS di andare oltre le tipologie di attività educative finora organizzate (residenzilità e tempo libero).
Vogliamo individuare nuove piste di lavoro e collaborazione che consentano ai nostri giovani di crescere davvero, costruendo nel tempo una reale opportunità di vita autonoma, che sia su misura e alla portata di ciascuno.

I giovani Asperger e autistici ad alto funzionamento spesso hanno risorse particolarmente preziose, se ben investite: si osserva frequentemente in loro un forte interesse per le nuove tecnologie, elevata capacità di gestire procedure complesse, ottima memoria, capacità di dedicarsi in modo approfondito a un interesse.
Pensiamo possa essere una bella sfida creare allora laboratori in cui fare esperienza, investire queste risorse dei ragazzi in attività innovative, che si prestino allo sviluppo di competenze specialistiche capaci di produrre servizi utili e richiesti dall’attuale mercato. Magari utili ad altri giovani: innovatori, creativi, makers.

In particolare il progetto prevede quattro laboratori:

  • Competenze Digitali
  • Coding
  • Fotografia e trattamento delle immagini
  • Stampa 3D

I corsi si tengono da ottobre 2018 fino a settembre 2019, presso la cooperativa BES in corso Buenos Aires 47 a Milano.

Logo-bes

Le politiche del lavoro istituzionali e specifiche per le persone con disabilità non sono precisamente adatte a i ragazzi con Asperger o autismo ad alto funzionamento, in quanto non possono tener sufficientemente conto delle esigenze di accompagnamento tecnico e innovativo che caratterizza questi giovani. Inoltre i posti di lavoro disponibili scarseggiano e sempre più spesso ai giovani il lavoro viene chiesto di inventarlo.

Il lavoro per i giovani sempre più si qualifica come instabile, flessibile, inventato, interpretato, creato, creativo, smart: caratteristiche interessanti, che però richiedono alle persone dotazioni di autonomia e intraprendenza notevoli.

Il progetto si rivolge a 24 ragazze e ragazzi ed è sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese (www.ottopermillevaldese.org).

8xmille_ri-bozza_1-05

Aggiornato domenica 24 febbraio 2019

Lascia un commento